L’idea, lo stile, il contenuto. Diversi sono i componenti che si celano dietro a ogni messaggio e che ne determinano il grado di efficacia. Esiste però un fattore fondamentale in ogni processo di comunicazione, capace di trasformare un messaggio in una storia di successo; si tratta dello stesso elemento che spiega anche perché le animazioni video piacciono tanto.

Perché le animazioni video piacciono

 

La semplicità dei geoni

Le ricerche effettuate per cercare di comprendere a fondo le varie fasi del processo cognitivo hanno avuto, grazie allo studioso americano Irving Biederman, un prezioso e interessante contributo che prende il nome di “teoria dei geoni” (oppure RBC, recognition-by-components). Secondo tale teoria il nostro cervello scompone ogni oggetto in una serie di forme semplici definite, appunto, “geoni”. Biederman ne ha identificati ben 36, che si ripresentano in qualsiasi cosa esistente variando solo dimensione, posizione e tipo di incastro.

Perché le animazioni video piacciono

La scomposizione di un contenuto in elementi semplici è un processo che si verifica in maniera inconscia durante la decodifica di un messaggio. In questa fase di ogni comunicazione, i testi vengono suddivisi in frasi, parole e concetti, le canzoni in note e ritmo. Quando poi si tratta di immagini, esse vengono scomposte in forme elementari dette appunto geoni: un gelato, ad esempio, viene “tradotto” nella sommatoria di una sfera e un cono. Riuscire a rendere questo processo di decodifica il più snello e rapido possibile, garantirà alla tua comunicazione grande efficacia e immediatezza.


Perché le animazioni video piacciono a tutti? Colpa dei geoni

Alcuni fra i problemi principali della comunicazione si verificano proprio in fase di decodifica. Un linguaggio e uno stile non idoneo al proprio target, una velocità di espressione eccessiva, la mancanza di profondità: queste sono solo alcune delle problematiche che si verificano quando ci si dimentica di realizzare contenuti cuciti ad hoc sull’utenza di riferimento.
Parlando di comunicazione visiva, questo spiega chiaramente perché le animazioni video piacciono così tanto e riscuotono un così grande successo.

Perché le animazioni video piacciono
Perché le animazioni video piacciono

Fonte: Enciclopedia Trecani

La chiave della loro efficacia, infatti, sta proprio nel principio alla base della teoria dei geoni. In sostanza, il nostro cervello interpreta messaggi e segnali procedendo per semplificazioni e riducendo i contenuti alla loro essenzialità. Da questo punto di vista le video animazioni sono uno strumento in grado di facilitare parecchio questo processo; esse infatti trasformano le immagini in oggetti di animazione molto semplici e facilmente scomponibili in geoni e simboli essenziali. A tutto ciò, inoltre, si aggiunge il supporto della voce, abbinata a testi, suoni e a uno storytelling chiaro e semplice, che guidi l’utente alla graduale comprensione del messaggio.

Grazie a queste molteplici chiavi di comprensione lineari, il cervello riesce a decodificare e interpretare con estrema immediatezza e profondità il significato trasmesso.

Originalità e semplicità

“La straordinaria complessità della pubblicità appare inversamente proporzionale alla sua apparente semplicità”.

Queste le parole di Gianpaolo Fabris, uno dei massimi esperti italiani in sociologia della pubblicità e della comunicazione. Il messaggio è inequivocabile: la semplicità è la chiave per realizzare contenuti efficaci, capaci di colpire il cuore e la mente degli utenti. In quest’ottica, le animazioni video si attestano come uno fra gli strumenti più potenti per combinare alti livelli di creatività e grande semplicità di comunicazione.

CONTACT US TO REALIZE YOUR ANIMATED VIDEOS